3 idee per ristrutturare il tuo bagno in 3 anni: Parte 2

26 marzo 2018/0/0
Home / 3 idee per ristrutturare il tuo bagno in 3 anni: Parte 2 / Arredo Bagno / 3 idee per ristrutturare il tuo bagno in 3 anni: Parte 2

Abbiamo visto nell’articolo precedente come pianificare la ristrutturazione del nostro bagno, dividendo la spesa in tre anni.

Continuiamo perciò ad esaminare le soluzioni successive, tenendo conto di aver già ristrutturato la pavimentazione e le ceramiche, e opzionalmente di aver scelto di cambiare intanto il box doccia (vedi articolo precedente). Il secondo step sarà perciò improntato sui servizi, ovvero sulla sostituzione dei sanitari e della componente termica. In primis è importante verificare che nella nostra cantina oppure nel ripostiglio, ci siano ancora un pò delle mattonelle sanitari-sospesi-tao_3142acquistate in precedenza per la fase 1 della ristrutturazione, perciò pavimentazione e maioliche. Questo è veramente importante perchè in fase di sostituzione dei sanitari, è possibile che i nuovi abbiano esigenze differenti rispetto ai precedenti, e che quindi si debbano effettuare piccoli ritocchi al loro posizionamento, dovendo intervenire rompendo qualche mattonella. Dopo esserci accertati che siamo. in possesso di tutti i requisiti
possiamo passare alla sostituzione dei sanitari. Ci servirà l’aiuto di un tecnico specializzato, che valuterà anche il tipo di snodo da utilizzare, e si occuperà di sostituire anche il miscelatore del bidet. Una coppia di sanitari di qualità si può comprare fra i 300 ed i 400 euro, più il costo del miscelatore. Come detto nell’articolo precedente, è altresì possibile trovarne di commerciali a molto poco, ma vanificando l’idea iniziale di ottenere un bagno di qualità dividendo la ristrutturazione in tre anni. Si può verificare, con un pò di fortuna se magari appaiono ancora tra queste offerte.

termoarredo1Infine il termoarredo, che abbiamo scelto di raggruppare ai sanitari perchè entrambi necessitano del supporto di un installatore, con qualità da idraulico. I vecchi termosifoni infatti, sono pian piano caduti in obsolescenza e sostituiti da nuove soluzioni di termoarredo. Come dice il nome, queste nuove soluzioni ci faranno risparmiare molto spazio, a beneficio della funzionalità, sarà molto facile infatti, utilizzarli per asciugare in pochi minuti i nostri accappatoi. Ecco quindi, come in un colpo solo, il nostro bagno si trasformerà in un luogo nuovo e sempre più accogliente, con una spesa di poco inferiore ai 1000 €.

Navigation